Scarica i cataloghi EBS delle macchine equilibratrici orizzontali e verticali
Richiedi
Scarica i cataloghi EBS delle macchine equilibratrici orizzontali e verticali
Richiedi

Equilibratura conto terzi statica e dinamica

EBS, grazie ad oltre 75 anni di esperienza, offre soluzioni uniche nel campo dell’equilibratura, in grado di ridurre costi e tempi di produzione, superando sempre le aspettative e favorendo rapporti duraturi tra i clienti e i nostri operatori. EBS dispone di un parco macchine equilibratrici di propria produzione che vengono usate quotidianamente per eseguire equilibrature per terzi di organi rotanti di tutti i tipi, garantendo sempre un processo di lavorazione ed equilibratura ai massimi livelli.

Possiamo equilibrare rotanti di massa compresa tra pochi grammi e 10.000 kg con una lunghezza fino a 6,7 metri e un diametro massimo di 3200 millimetri. Le nostre macchine permettono un tempo ridotto di fermo macchina e costi di intervento contenuti. Rilasciamo un certificato di equilibratura con riportati i valori misurati di squilibrio residuo e la classe di qualità di equilibratura secondo la norma ISO 1940. Eseguiamo prove di equilibratura su rotanti di nuova concezione, per mettere a punto il metodo di equilibratura più adeguato alle esigenze di ogni cliente. Tale servizio è molto apprezzato da tante aziende che ormai da molti anni si rivolgono a noi per risolvere i problemi di equilibratura dei propri prodotti.

Richiedi una quotazione

Tipologie di equilibratura

Statica

Se il baricentro di un rotore non è sull’asse di rotazione, è presente uno squilibrio statico. L’equilibratura statica si esegue compensando lo squilibro su un solo piano di correzione, il più possibile vicino al piano del baricentro del pezzo. Viene eseguita su rotanti con elevato rapporto diametro/lunghezza, ad esempio volani, pulegge, dischi.

Dinamica

Oltre allo squilibrio statico può essere presente uno squilibrio di coppia, per cui l’asse principale di inerzia non coincide con l’asse di rotazione. L’equilibratura dinamica si esegue compensando lo squilibrio su due piani di correzione il più possibile distanti tra loro. Viene eseguita su rotanti in cui la lunghezza è maggiore del diametro, ad esempio alberi mandrino, alberi motore, alberi di trasmissione.

Trascinamento del rotante

Per poter misurare lo squilibrio, nelle macchine equilibratrici il rotore viene portato in rotazione. I metodi di trascinamento sono due: giunto cardanico in asse con il pezzo o cinghia che avvolge il rotante. Le nostre macchine equilibratrici possono essere dotate di uno dei due sistemi, oppure di entrambi

Campi di applicazione

Automobilistico

  • Alberi di trasmissione
  • Pulegge
  • Volani
  • Flange
  • Indotti motori elettrici

Industriale

  • Alberi e rulli
  • Mulini
  • Mandrini
  • Rotori motori elettrici
  • Giranti compressori
  • Coclee

Navale

  • Mozzo eliche
  • Eliche
  • Alberi di trasmissione

Ferroviario

  • Sale montate
  • Alberi
  • Centro ruota
  • Rotori Motori Trazione

Energetico

  • Turbine eoliche
  • Giranti assiali
  • Giranti radiali
  • Turbine Francis
  • Kaplan e Pelton
  • Turbine Vapore

Cartario

  • Alberi
  • Rulli
  • Pulegge
  • Volani
  • Giranti compressori

Settore tessile

  • Rulli
  • Pulegge
  • Fusi di filatura
  • Bobine

Alimentare

  • Mulini
  • Centrifughe
  • Cestelli
  • Mescolatrici
  • Trituratori
  • Frantumatori

Richiedi una quotazione